FAQ's : Come si fa una chiusura di cassa?

Per prima cosa sottolineiamo che il sistema contabilizza automaticamente tutta l'attività commerciale che si è svolta durante la giornata (incassi di contanti e carte, pagamenti prorogati, anticipi applicati, vendite online, ecc). Per una corretta chiusura di cassa, dovremo riempire 4 campi:

  1. Conteggio dello scontrino delle carte: alla fine della giornata lavorativa, confronteremo l'importo totale che il POS ci mostra delle vendite con carta, con l'importo che il sistema indica nella sezione 'Totale carta' e scriveremo l'importo in questa casella (in caso di non coincidano, prima individueremo l'errore per risolverlo e bilanciare la nostra cassa).

  2. Pagamenti in contanti: in questa casella indicheremo la quantità di contanti prelevati dalla cassa, per effettuare un pagamento (ad esempio: acquisto di materiale di pulizia, pagamento di bollette, ecc.) Se non è stato prelevato nulla, mettere 0,-.

  3. Conteggio finale dei contanti: alla fine della giornata, sommeremo tutti i contanti disponibili nel cassetto e lo indicheremo in questa sezione (dovrebbe coincidere con l'importo corrispondente a: Totale contante = contante iniziale + contante totale - pagamenti in contanti).

  4. Importo prelevato: del totale dei contanti che abbiamo raccolto durante il giorno, indicheremo l'importo prelevato dal cassetto.

a. Se lasciamo l'importo totale nella cassa del centro, dobbiamo mettere 0,- in questo campo.
b. se vogliamo lasciare la cassa di partenza per il giorno successivo, dobbiamo prelevare la differenza in questo campo.

 5.  Per finire, clicca su 'Calcola' (metteremo automaticamente il saldo della cassa di partenza per il giorno successivo) e 'Chiudi cassa'.